Endoscopia Digestiva

• Dr. Sergio Dall’Acqua

VIDEO ENDOSCOPIA DIGESTIVA

Gastroscopia – Esofagogastroduodonescopia (EGDS)

La gastroscopia è una procedura che consente al medico endoscopista di esaminare direttamente l’interno dell’esofago, stomaco e duodeno, mettendo in evidenza eventuali alterazioni. Per far questo utilizza una sonda particolare lunga e flessibile, il gastroscopio, ed ha una telecamera e una luce sulla parte terminale.
La gastroscopia è utile anche per la diagnosi di sanguinamenti e patologie come le esofagiti, le gastriti, le ulcere gastroduodenali. Guardando attraverso il gastroscopio, il medico endoscopista ha una chiara visione della parete interna dell’esofago, dello stomaco e del duodeno e può quindi individuare o escludere la presenza di malattie di questi organi.

Colonscopia

La colonscopia è un esame endoscopico, che permette al medico endoscopista di scrutare la superficie interna del colon e di conseguenza si utilizza per la diagnosi di malattie infiammatorie croniche, diverticoli, polipi e tumori maligni. La colonscopia è importante anche per la prevenzione secondaria del tumore del colon-retto, il secondo tumore più frequentemente diagnosticato nella popolazione italiana. Solitamente si effettua se il paziente risulta positivo all’esame del sangue occulto fecale.

Rettoscopia – Rettosigmoidoscopia a (RSS)

La rettoscopia è l’esame diagnostico che consente di osservare l’ano e la parte finale dell’intestino, ovvero l’intestino retto.
Si distingue dalla colonscopia in quanto a differenza di questa è meno invasiva.
Serve per la ricerca di patologie di vario genere come poliposi, fistole rettali, fistole anali e tumori che riguardano quest’area del nostro organismo.

Biopsie endoscopiche

Esame effettuato durante la Gastroscopia o Colonscopia utilizzando un’apposita pinza, consiste nel prelievo di uno o più pezzetti di tessuto interno si parla di biopisa in sede unica o biopsia multipla.

Polipectomie

Esame effettuato durante la Gastroscopia o Colonscopia utilizzando un’apposita pinza, consiste nel togliere polipi. Molto importante per prevenzione tumorale e per i sanguinamenti.

Visite Specialistiche Gastroenterologiche

La visita specialistica gastroenterologica serve ad individuare o escludere, la presenza di patologie a carico degli organi che compongono l’apparato gastrointestinale, esofago, stomaco, intestino, colon retto, pancreas, fegato , e stabilire, un percorso terapeutico idoneo o richiedere l’esecuzione di esami specialistici per effettuare approfondimenti.

Studio delle intolleranze ed ipersensibilità alimentari
e Brushing Salivari

(Esami genetici per intolleranze alimentari)

Le intolleranze alimentari fanno parte di un più vasto gruppo di disturbi definiti come reazioni avverse al cibo: si parla di intolleranza alimentare, piuttosto che di allergia, quando la reazione non è provocata dal sistema immunitario. Le intolleranze sono più comuni delle allergie. La sintomatologia associata alle intolleranze alimentari è piuttosto variabile: generalmente si riscontrano sintomi prettamente intestinali (dolori addominali, diarrea, vomito, perdita di sangue con le feci), raramente vengono colpiti altri organi. Le allergie, invece, poiché sono scatenate da meccanismi immunologici, possono manifestarsi anche senza sintomi intestinali.
Il medico si avvale di alcuni esami per diagnosticare le intolleranze alimentari, quali esami ematici ed esami genetici Brushing Salivare per la determinazione degli Alleli per MCM6 (gene del lattosio), HLA DQ2-DQ8 (geni della celiachia) DAO HNMT per istamina (geni per istamina e Dao).

Come accedere al servizio

Per accedere al servizio non è necessaria la prescrizione medica basta chiamare lo 0332.782.666 dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 19.00 o tramite il modulo di contatto.

Loading

© Copyright 2021 - Medical House Cmp Sas di Marilena Cotugno & C. - Via Marconi, 57 - 21027 Ispra (VA) - P.Iva 03390849126 - Privacy Policy